Considerazione dei dati sulla scala del dolore - Fisiomassotrax.com

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Considerazione dei dati sulla scala del dolore

STUDIO MASSOTRAX

L’uso della scala soggettiva del dolore ci ha fornito un quadro ben delineato dell’evoluzione della sintomatologia algica nei vari soggetti, confermandoci che in 16 soggetti si è avuto un miglioramento o una totale risoluzione della sintomatologia stessa, mentre la scala di Zdeblick ci ha fornito un quadro molto importante nella valutazione del ripristino dell’attività dei soggetti in relazione anche all’uso più o meno costante di terapia analgesica ma in 1caso, abbiamo avuto delle incertezze: è stato assegnato un risultato eccellente ad una paziente che a fine trattamento aveva potuto riprendere normalmente la sua attività lavorativa, non faceva più uso di analgesici ma accusava ancora un minimo dolore saltuario di fondo. In 1 caso la giudizio è stato fondato solo su parte delle voci valutative, in particolare il dolore, in quanto il soggetto non aveva interrotto la sua attività lavorativa pur avendo presentato una sintomatologia algica). L’ipotesi per uno studio futuro potrebbe essere quella di associare alle due suddette scale, una scala di valutazione del dolore che presenti maggior specifi cità; ad esempio per quanto concerne la possibilità o meno di eseguire alcune comuni attività della vita quotidiana (stare seduti, camminare, ecc.).

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu